Home > Blog > RAVVEDIMENTO OPEROSO 2015, ancora novità!

RAVVEDIMENTO OPEROSO 2015, ancora novità!

scritto da federica gallorini il 18 marzo 2015

Come già anticipato nel precedente post, oggi sono a presentarvi chiarimenti e novità  in merito al ravvedimento operoso 2015.

Le nuove regole sono applicabili in relazione ai ravvedimenti dal 01.01.2015; pertanto si ritengono applicabili non solo alle correzioni aventi per oggetto violazioni commesse dal 2015, ma anche a quelle commesse in precedenza.

Le nuove sanzioni ridotte per il ravvedimento operoso possono essere così sintetizzate:

  • Entro 14 giorni dal termine previsto per il versamento la sanzione applicata è pari allo 0,20% giornaliero;
  • Entro 30 giorni dal termine previsto per il versamento la sanzione è ridotta a 1/10 del minimo ed è pari al 3,00%;
  • Entro 90 giorni dal termine previsto per il versamento, o dal termine di presentazione della dichiarazione periodica la sanzione è ridotta a 1/9 del minimo ed è pari a 3,33%;ravvedimento operoso 2015
  • Entro il termine per la presentazione della dichiarazione relativa all’anno nel corso del quale è stata commessa la violazione la sanzione è ridotta a 1/8 del minimo ed è pari 3,75%;
  • Se non è prevista dichiarazione periodica, entro un anno dall’omissione o dall’errore la sanzione è ridotta a 1/8 del minimo ed è pari 3,75%;
  • Entro il termine per la presentazione della dichiarazione relativa all’anno successivo a quello nel corso del quale è stata commessa la violazione la sanzione è ridotta a 1/7 del minimo ed è pari a 4,20%;
  • Se non è prevista dichiarazione periodica, entro 2 anni dall’omissione o dall’errore la sanzione è ridotta a 1/7 del minimo ed è pari a 4,20%;
  • Oltre il termine per la presentazione della dichiarazione relativa all’anno successivo a quello nel corso del quale è stata commessa la violazione (entro il termine dell’accertamento) la sanzione è ridotta a 1/6 del minimo ed è pari a 5,00%;
  • Se non è prevista dichiarazione periodica, oltre 2 anni dall’omissione o dall’errore la sanzione è ridotta a 1/6 del minimo ed è pari a 5,00%;
  • Dopo la constatazione della violazione mediante processo verbale la sanzione è ridotta a 1/5 del minimo ed è pari a 6,00%.

Il ravvedimento previsto negli ultimi due casi, può essere utilizzato solo per  tributi amministrati dall’Agenzia delle entrate, per cui non vale per quelli comunali, come IMU, TASI, TARI, COSAP, TOSAP, diritto camerale o bollo auto.

Il ravvedimento operoso 2015 vale anche per i modelli F24 con saldo zero, ossia, è riservato ai contribuenti che presentano in ritardo un modello di versamento che non presenta importi da versare, in quanto tutti i debiti vengono utilizzati a compensazione del credito su altre imposte. Secondo l’attuale normativa, tutti i contribuenti che operano una compensazione sono tenuti sempre e comunque a presentare il modello F24, anche quando esso ha un saldo pari a zero. A tal proposito, si fa presente che l’omessa presentazione del modello F24 a zero prevede la regolarizzazione utilizzando il codice tributo 8911 nella sezione erario e presentando il modello F24 entro il termine di presentazione della dichiarazione relativa all’anno in cui è stata commessa la violazione e versando una sanzione ridotta pari a € 6 (1/8 di € 51), se il ritardo non è superiore a 5 giorni lavorativi o di € 19 (1/8 di € 154), se il modello è presentato oltre i 5 giorni.

Nome (*)

Cognome (*)

Email (*)

Messaggio

accetto l’informativa sulla privacy

Trattamento dei dati personali come da D.lgs 196/2003

Compilando ed inviando il modulo di contatto, si accetta quanto segue (in conformità con il D.Lgs. n.196/2003 sulla privacy). I dati anagrafici forniti saranno utilizzati, esclusivamente per elaborazioni interne o per l'invio da parte del titolare di comunicazioni ed offerte. Essi non verranno comunicati o diffusi a terzi. L’interessato gode dei diritti di cui all’ art. 7 D.Lgs. n.196/2003. Per esercitare tali diritti l'interessato dovrà rivolgere richiesta inviando una email all'indirizzo di posta elettronica info@wematch.it